scenari di sviluppo territoriale_PGT-integrati delleTerre dei Navigli

Con Terre dei Navigli viene denominato un brano di pianura lombarda collocato tra Crema e Cremona in adiacenza al fiume Oglio; Terre dei Navigli è espressione della visione di 11 Amministrazioni Comunali che sostengono un processo di pianificazione intercomunale che assume i navigli e la rete idrografica come riferimento, simbolico e territoriale, di uno sviluppo sostenibile che sappia dare valore agli insediamenti e alle infrastrutture territoriali e ai paesaggi rurale e fluviale nelle loro continuità storiche.
I Piani di Governo del Territorio Integrati costituiscono il proseguimento del Piano Territoriale Strategico elaborato nell'ambito del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale di Cremona per l'area considerata. Attraverso i PGT-I è stato effettuato un importante percorso di integrazione e di condivisione delle scelte di assetto territoriale a scala intercomunale.
I PGT-I hanno adottato una visione dello sviluppo socioeconomico e territoriale condivisa tra i comuni aderenti e funzionale a governare le dinamiche insediative locali indotte anche da alcuni progetti infrastrutturali di scala sovra-regionale (ad es.l'alta velocità Milano-Venezia e l'autostrada Bre.Be.Mi). Inoltre, attraverso i PGT-I viene definito l'insieme delle scelte e delle indicazioni di interesse comunale in modo omogeneo e integrato per tutta l'area.

 
 

_at work